INTERNAZIONALE

ICSS 2015 – TOKYO

La V edizione dell’International Conference on Sustainability Science si è svolta con successo dal 22 al 24 gennaio 2015 a Tokyo, presso la sede dell’ United Nations University. La IASS ha partecipato all’organizzazione e ai lavori della Conferenza attraverso il coinvolgimento del Direttore dott.ssa Francesca Farioli nello Steering Committee, l’organizzazione della Sessione “ Co-design and Co-creation of Knowledge for Sustainability”, e la partecipazione del Vice Presidente prof.ssa Marialuisa Saviano e del Presidente prof. Fabio Orecchini rispettivamente come speaker all’interno della Sessione organizzata dalla IASS e come panelist all’interno della Tavola Rotonda “Creation of a Sustainable Society in Harmony with Nature”

Book of abstracts ICSS 2015

ICSS2013 -MARSIGLIA

Dal 16 al 18 settembre 2013, si è svolta a Marsiglia la quarta Conferenza Internazionale sulla Scienza della Sostenibilità – ICSS 2013, incentrata questa volta sulle sfide per il Mediterraneo verso la Sostenibilità.

ICSS 2012 – ARIZONA

ICSS 2012, tenutasi a Tempe, in Arizona, si pone in posizione di forte continuità con la precedente conferenza. In particolare, l’obiettivo principale dell’incontro è stato quello di concentrarsi sul tema della “scienza in azione”. La metodologia utilizzata, prevedeva l’utilizzo di tre casi studio, a partire dai quali esplorare alcune dimensioni fondamentali della Scienza della Sostenibilità:

– la praticabilità di una ricerca effettivamente orientata alla soluzione di problemi di sostenibilità radicati sul territorio;
– l’esistenza di problemi trasversali fra diverse discipline accademiche;
– misura, metodologia e modalità di partecipazione degli stakeholders;
– co-produzione insieme a questi di conoscenza scientifica;
– scienza in azione, volta alla soluzione di problemi di sostenibilità radicati a livello locale;

Per approfondire:

Vai al sito della Conferenza

ICSS 2010 – ROMA

Nel 2010, a Roma, ICSS 2010 raccoglie le indicazioni della conferenza precedente e pone come obiettivi, da un lato, un rafforzamento della SS attraverso l’individuazione degli aspetti chiave da un punto di vista epistemologico e l’analisi di casi studio di ricerca transdisciplinare, e dall’altro l’approfondimento di alcuni elementi fondanti della Scienza della Sostenibilità: formazione, coinvolgimento di nuovi stakeholders, coinvolgimento dei paesi in via di sviluppo. Le conclusioni cui i partecipanti della conferenza giungono al termine di una serie di sessioni scientifiche e di due panel con industria e società civile, danno un input chiaro al percorso da sviluppare negli anni seguenti in ambito Scienza della Sostenibilità:

– Ampliare il coinvolgimento anche ai decisori politici;
– Identificare la SS come metodo atto a ridurre la povertà nei paesi in via di sviluppo;
– Mantenere alta l’attenzione sui casi studio in cui ci sia stata un’effettiva proposizione e messa in atto di soluzioni a problemi di sostenibilità secondo i crismi della SS

Per approfondire:

Vai al sito della Conferenza

ICSS 2009 – Tokyo

La prima conferenza, ICSS 2009, svoltasi a Tokyo, ha ospitato rappresentanti da circa 80 università da tutto il mondo. L’obiettivo principale della conferenza era quello di confrontarsi sui temi più urgenti legati alla sostenibilità, con particolare attenzione dedicata a come un network su scala globale potesse effettivamente lavorare nel modo più concreto possibile verso la loro soluzione. Le conclusioni finali della conferenza fissano alcuni paletti da rispettare in tal senso:

– È necessario individuare le complementarietà fra le reti esistenti e fra le line strategiche definite dai differenti atenei, allo scopo di evitare inutile duplicazioni del lavoro.
– È necessario assicurare una multiformità dal punto di vista geografico e culturale nella partecipazione al network.
– Fondamentale risulta la più ampia partecipazione possibile degli atenei dei paesi in via di sviluppo.
– Necessario il coinvolgimento di rappresentanti dell’industria e di altri settori interessati provenienti da paesi sviluppati e in via di sviluppo nella definizione dell’agenda di ricerca.
– Crescente formazione degli studenti ai temi della sostenibilità, e partecipazione degli studenti stessi al network.

Per approfondire:

Vai al sito della Conferenza